OMELIE: Maria, Madre di Dio (e della PACE)

SOLENNITA’ di Maria Madre di Dio, 1° gennaio 2009 Sono tanti i motivi per cui siamo qui a solennizzare questo giorno speciale: vogliamo fare festa e affidarci all’intercessione di MARIA riconosciuta come Madre di Dio e dunque madre nostra; vogliamo INIZIARE il nuovo anno con la benedizione di Dio perché ci sia accanto come guida e sostegno; vogliamo chiudere l’OTTAVARIO … Continua a leggere

Il pane di domani (E.Bianchi)

Fonte: La Stampa, 31.12.08 http://www.lastampa.it/redazione/cmsSezioni/primopiano/200812articoli/39641girata.asp di ENZO BIANCHI Con cosa possiamo impastare il pane di domani? Quali ingredienti ci lasciano e quali ci consigliano gli eventi dell’anno che si conclude? C’è un lievito cui possiamo affidarci per il cibo solido che nutrirà i giorni dell’anno che viene? Sono domande spontanee a ogni volgere di calendario, ma forse ancor più cogenti … Continua a leggere

Quando la notte diventa l’incubo di un’attesa

GENITORI, FIGLI E LE STRAGI PER DROGA SULLE STRADE    di MARINA CORRADI (Avvenire, 30.12.08)   Alle nove del mattino, pochi minuti dopo che alla radio avevano detto dei quattro ragazzi morti sotto un cavalcavia, sono arrivati i primi. Pallidi, trafelati, in mano il cellulare con cui continuavano a comporre un numero che non rispondeva mai. Un’ora dopo erano in trecento … Continua a leggere

Essere felici in tempi di crisi

LA REPUBBLICA di domenica 28 dicembre 2008, Pag 1 di Ilvo Diamanti Chissà cosa induce gli italiani, in un’epoca tanto grigia, a dirsi felici. Eppure nove persone su dieci – l’86%, per essere precisi – a uno specifico quesito posto da un recente sondaggio di Demos (novembre 2008) rispondono così. Si dichiarano, cioè, molto o abbastanza “felici”. Nella stessa indagine, … Continua a leggere

Maria incinta di Gesù di Gianfranco Ravasi

Fonte: L’Osservatore Romano di giovedì 25 dicembre 2008 Mistero e sacralità del concepimento C’è un bellissimo proverbio dei Berberi, popolazione discendente dagli antichi Egizi e stanziata nelle regioni montuose dell’Algeria e del Marocco, che afferma: «Se una madre ha nel ventre il figlio, il suo corpo è come una tenda quando nel deserto soffia il ghibli, è come l’oasi per … Continua a leggere

L’ecumenismo dell’economia di Joseph Ratzinger

AVVENIRE di domenica 28 dicembre 2008, Pag 18  Proponiamo, in accordo con la Libreria Editrice Vaticana, il testo integrale della conferenza «Chiesa ed economia. Responsabilità per il futuro dell’economia mondiale», tenuta dall’allora cardinale Joseph Ratzinger ad un convegno dell’Università Urbaniana svoltosi il 23 novembre 1985, pubblicato su «Communio Usa» nel 1986 e ora in uscita nell’edizione italiana di «Communio» nel … Continua a leggere

“Con chi è nel bisogno. Come sempre” Intervista al Card.Bagnasco

AVVENIRE, Pag 3 di Francesco Riccardi Bagnasco: preoccupati per la crisi economica, intensificheremo i nostri interventi  «Sì, la Chiesa italiana è preoccupata per il numero crescente di famiglie in difficoltà, per i lavoratori che stanno perdendo il loro posto, per quelli già precari il cui orizzonte occupazionale sembra chiudersi. E ancora per le tante persone anziane che faticano sempre più … Continua a leggere

Così la finanza non va in paradiso

PANORAMA di giovedì 1 gennaio 2009, Pag 50 di Ignazio Ingrao   Patrimonio vaticano: per il secondo anno consecutivo il bilancio della Santa sede si tinge di rosso. Per questo fra i revisori dell’amministrazione ora figura Hang-Soon Hanu, economista coreano che aveva invitato i principi della Chiesa a stili di vita più sobri Tracollo delle borse, conti in rosso – … Continua a leggere

Natale. Festa dell’uomo o di Dio? di Angelo Scola

OGGI di mercoledì 31 dicembre 2008, Pag 14 di Angelo Scola L’ombra minacciosa della recessione economica si è allargata ormai su tutto il pianeta e, anche se sono soprattutto i più deboli a pagarne i costi (l’ultimo Rapporto della Fao parla di un aumento esponenziale del numero di uomini, donne e bambini africani a rischio di morte per fame), ci … Continua a leggere

Combattere la povertà, costruire la pace

PACE e POVERTA’ nel Messaggio del Papa per la Giornata Mondiale della Pace (1° gennaio 2009) Fonte: www.paoline.it di Alberto Bobbio Pace è una parola molto consumata dall’uso. E anche povertà. Benedetto XVI le mette in fila perché la prima è un’aspirazione profonda dell’umanità e la seconda ne è uno degli impedimenti principali. In giro si sente dire che il … Continua a leggere