Pro e contro i minareti in Svizzera

Una lezione salutare di Vittorio Messori, Corriere della Sera, 30.11.09 No della Svizzera ai minareti / 1   La croce bianca in campo rosso della bandiera (quadrata, come quella vaticana, non rettangolare) sventola ovunque, in Svizzera. È un  land-mark onnipresente, è l’irrinunciabile segno d’identità dei 26 stati, suddivisi in 23 cantoni, dove quattro sono le lingue ufficiali, dove i cattolici convivono … Continua a leggere

Cambiare le regole per diventare preti

www.corriere.it Eminenza, alla messa di domenica ha celebrato un sacerdote nigeriano assistito da un diacono e un seminarista anche loro stranieri. La preghiera dei fedeli è stata letta da una suora nigeriana. I fedeli erano ottanta. Quelli sotto i 50 anni non superavano le venti unità. Penso che la costante diminuzione di vocazioni sacerdotali e di fedeli presenti alla messa … Continua a leggere

Omelia: I domenica di AVVENTO, C (29.11.09)

“Nuovo anno, nuova vita”: Avvento come stimolo a riprendere in modo nuovo il nostro cammino di fede (gettando le cose vecchie e inutili così come in tempi “barbari” si faceva a Capodanno). AVVENTO = VENUTA, farsi vicino, ATTESA di una visita importante (riguardava in origine la visita dei regnanti che comportava il dono di privilegi particolari). 1.    Preparazione della festa … Continua a leggere

Romero, l’arcivescovo campesino

di Lorenzo Fazzini, Avvenire 27.11.09 A 30 anni dalla morte una biografia ricorda il presule martire del Salvador. “Fu un omicidio di Stato”, ammette ora il governo.  «Solleverai ogni giorni l’ostia bianca e insieme a Cristo crocefisso offrirai te stesso per le tue pecorelle in sacrificio quotidiano, perché non ci può essere redenzione senza spine e senza croce insanguinata». Così … Continua a leggere

Ma non dite che soffia un leggero vento xenofobo…

Dunque riassumendo: a Coccaglio, nel Bresciano, i vigili andranno casa per casa in cerca di extracomunitari privi di permesso di soggiorno o col permesso di soggiorno scaduto. L’operazione terminerà entro Natale e per questo l’hanno chiamata operazione “White Christmas” come chiara allusione al colore della pelle. In un altro comune friulano leghista, se ho capito bene, il kebab e il … Continua a leggere

Crociata di Natale

di Chiara Saraceno, LA REPUBBLICA 26.11.09  Sono gli stessi che appendono a forza grandi crocefissi nei luoghi pubblici. Che dicono che il crocefisso è simbolo della identità italiana, da loro per altro sbeffeggiata ogni pié sospinto, salvo quando devono contrapporla ai “brutti, sporchi stranieri”, specie se “abbronzati”. Che rivendicano il cattolicesimo, per altro da loro identificato con il cristianesimo tout … Continua a leggere

Niente regali alle mafie, i beni confiscati sono cosa nostra

Venerdì 13 Novembre il Senato ha approvato, all’interno della legge finanziaria per il 2010, un emendamento che modifica la legge La Torre-Rognoni sulla confisca dei beni ai mafiosi. Grazie a questo emendamento sarà possibile la vendita dei beni confiscati, una modifica sostanziale rispetto ai principi della legge 109/96 che permette oggi il riutilizzo sociale. Più di dieci anni tutti insieme … Continua a leggere

Non c’è ecologia senza Apocalisse

 INTERVISTA. La questione ambientale può essere affrontata solo richiamandosi al sacro (e soprattutto affrontata solo richiamandosi al sacro (e soprattutto alla Bibbia): parla René Girard   DA P ARIGI « La cultura non sta forse evaporando in Europa e un po’ dappertutto altrove? Ho proprio paura di sì».   René Girard, l’autore di autentici classici dell’antropologia culturale tradotti nel mondo … Continua a leggere

Se i cattolici disobbediscono (V.Mancuso)

Staminali, Aids, fecondazione assistita: vince l’amore per il prossimo di Vito Mancuso, La Repubblica, 21.11.09 Dieci anni fa Pietro Prini pubblicò un libro che fece scalpore: Lo scisma sommerso (Garzanti). Oggi Riccardo Chiaberge, direttore del supplemento domenicale del Sole 24 Ore, ripropone il medesimo sostantivo ma senza aggettivi: Lo scisma. Cattolici senza papa (Longanesi). In effetti il Codice di diritto … Continua a leggere

Acqua privata: appello di Zanotelli

http://www.nigrizia.com/sito/notizie_pagina.aspx?Id=8876&IdModule=1 «Una sconfitta della politica». È il giudizio del comboniano Alex Zanotelli, dopo che il decreto Ronchi, approvato in parlamento, ha deciso di privatizzare ciò che appartiene a tutti. E contro la mercificazione di “sorella acqua”, il missionario lancia un appello a tutti i cittadini, in particolare alle comunità cristiane e alla Cei. “Maledetti voi!”. Per coloro che, il 19 … Continua a leggere