La fiaba triste di Pingping e i 74 centimetri di vita

di Paolo Giordano, Corriere della Sera, 17.3.10 L’uomo più basso esce di scena come una star Un diciottenne nepalese minacciava il record mondiale di He Pingping, fino a sabato riconosciuto dal Guinness World Records come l’Uomo Più Basso Del Mondo, con i suoi incredibili 74,61 centimetri di statura. Sabato Pingping è morto a Roma, dove si trovava per partecipare allo … Continua a leggere

Circa 500 le sette religiose, in maggioranza al nord.

Un milione e mezzo di vittime in Italia. Le tecniche per far cadere l’adepto nelle rete  di M. Antonietta Calabrò, Corriere della Sera, 17.3.10 Dieci milioni di italiani che si affidano ogni anno – chi saltuariamente chi stabilmente – a maghi, ciarlatani, cartomanti, guru, maestri delle più svariate discipline parapsicologiche, mentali, pseudoterapeutiche. Cinquantamila cartomanti o affini. Un milione e mezzo … Continua a leggere

I nostri 400mila preti cattolici. Questi uomini che amano i figli d’altri come figli loro

di Marina Corradi, Avvenire 14.3.10 Quasi ogni giorno dalla Germania arrivano notizie di casi di abusi pedofili addebitati a sacerdoti. Storie risalenti a cinquant’anni fa, come a Ratisbona, e difficili da verificare. O nuove denunce, da vagliare con rigore, per fare piena luce, come vuole il Papa, sul più intollerabile dei crimini. Per rendere giustizia alle vittime e, eventualmente, agli … Continua a leggere

Pedofili: l’umiliazione evangelica (E.Bianchi)

di Enzo Bianchi, La Stampa, 14 marzo 2010 In questi giorni in cui il dolore e le angosce di tante vittime – dirette ma anche indirette, come i familiari – del male compiuto da ministri della chiesa si estende all’intero corpo ecclesiale, a sua volta ferito da queste gravi infedeltà, e alla società intera che non può ritenersi estranea ai … Continua a leggere

La mala información

Fonte: http://dumvolviturorbis.wordpress.com/ In Germania, dal 1995 sono stati denunciati 210 mila (duecentodiecimila) casi di abusi sui minori; quelli coinvolgenti la Chiesa cattolica sarebbero 94 (novantaquattro). Perché, allora, c’è solo la Chiesa sul banco degli imputati? Colpa del tradizionale anticattolicesimo di Gran Bretagna, Usa e Germania, i Paesi dove più assordante è il fuoco dei mass media. Ma colpa anche della … Continua a leggere

Necessario un gesto di rinnovamento

di Alberto Melloni, Corriere della Sera 11.3.10  Cosa sta accadendo alla chiesa cattolica? La pioggia lurida e gelida che la sta inzuppando, infatti, non è facile da definire nei suoi contorni esatti – geografici, politici, educativi, spirituali, istituzionali – ma è da questa paziente disamina che bisogna partire se si vuol capire qualcosa di un disvelamento di delitti che sembra … Continua a leggere

Le donne antidoto contro la pedofilia? “Lolita” smentisce Lucetta Scaraffia (Magister)

di Sandro Magister 11.3.10  http://magister.blogautore.espresso.repubblica.it/2010/03/10/le-donne-antidoto-contro-la-pedofilia-lolita-smentisce-lucetta-scaraffia/ Sulla prima pagina de “L’Osservatore Romano” di oggi, datato 11 marzo 2010, Lucetta Scaraffia spezza una lancia a favore di una maggior partecipazione delle donne alla vita della Chiesa, in particolare “nelle sfere decisionali e negli ambiti di elaborazione culturale”. Per mostrare i benefici di una rafforzata presenza femminile accanto ai sacerdoti, chiama in causa … Continua a leggere

Cristiani in politica: il mito della visibilità

di Franco Monaco JESUS di marzo 2010 Su queste stesse pagine Enzo Bianchi, priore di Bose, ha ragionato da par suo sulla visibilità dei cristiani, Una visibilità senza ostentazione, come spontanea irradiazione del dono della fede, che non sopporta di essere trattenuto per sé, Come testimonianza e come missione, non come esibizione e volontà di potenza, Del resto, da gran tempo … Continua a leggere

Duecento milioni di cristiani discriminati

di Gian Guido Vecchi, Corriere della Sera 9.3.10 Rastrellamenti in Iraq, conversioni forzate nel Laos. La minoranza religiosa più perseguitata nel mondo. Padre Lombardi: “Intreccio di cause economiche e sociali”.  Non fosse per le (prevedibili) reazioni, gli scontri fra cristiani e indù e le due chiese bruciate, l’immagine di Gesù che si beve una birra e fuma una sigaretta nell’abbecedario … Continua a leggere