Il ruolo della religione nell’Italia di oggi

di Joaquin Navarro-Valls, La Repubblica 30.4.10  Qualche giorno fa, durante un mio recente viaggio all’estero, mi sono trovato a riflettere;da lontano, sulla situazione politica italiana. E mi sono teso conto sempre più che l’enorme complessità e originalità di questo Paese non è soltanto un fenomeno negativo, ma, anzi, costituisce una ricchezza stimolante che altrove manca del tutto. E’ una concezione … Continua a leggere

B-XVI affida a Fisichella le nuove terre di missione, cioé l’occidente

di Paolo Rodari Tratto da Il Foglio del 27 aprile 2010 Tramite il blog PalazzoApostolico.it Monsignor Rino Fisichella, 58 anni, cappellano di Montecitorio, lascerà nelle prossime settimane gli incarichi di rettore dell’Università lateranense e di presidente della Pontificia accademia per la vita. Benedetto XVI infatti – nelle scorse ore ne hanno parlato anche Panorama e il Giornale – ha deciso … Continua a leggere

Scacco al Papa

di Daniela Minerva, L’ESPRESSO di giovedì 29 aprile 2010 Intervista a Vito Mancuso: la Chiesa cattolica attraversa una crisi profonda E’ la figura sfuocata di un papa vecchio, minuto. Troppo spesso stonato con un mondo che non capisce, che gli sfugge di mano, che sembra interessarlo poco. In cinque anni di pontificato, Benedetto XVI ha spinto la sua Chiesa verso … Continua a leggere

Gli attacchi alla Chiesa: c’è bisogno di chiarezza di Carlo Maria Martini

di Carlo Maria Martini, CORRIERE DELLA SERA di domenica 25 aprile 2010 Come era da prevedersi, sono molte le lettere pervenute che toccano il gravissimo problema della pedofilia. Le parole accorate e veementi di alcune vittime e le espressioni dette dall’autorità ecclesiastica, in particolare dal Papa, e dall’autorità civile richiamano la parola di Gesù: «Guai a colui per cui avvengono … Continua a leggere

Resistenza. Comunisti «contro» cattolici?

Le vicende del 25 aprile sono ancora lungi dall’essere scritte in modo definitivo e convincente, ad esempio sui rapporti tra i vari «colori» delle parti in gioco. In questo, un ruolo particolare rivestono le storie dei tanti preti uccisi dai partigiani, da don Pessina a Rolando Rivi, da don Iemmi a don Manfredi.   di Giorgio Vecchio Avvenire 25.4.10 Anche senza … Continua a leggere

Preti pedofili. E ora?

25-04-2010  di Aurelio Molé Fonte:    Città nuova Bufera mediatica sulla Chiesa. I dati reali del fenomeno, tra tolleranza zero e necessità di cambiamento. «Ho perso la fiducia nei preti», «Ce l’ho con il papa», «Non credo più nella Chiesa». Non sono espressioni di anticlericali incalliti, ma di parrocchiani arrabbiati del centro Italia che frequentano la Chiesa e i sacramenti, riferitemi … Continua a leggere

Caro Hans. Lettera al teologo Küng

Pubblichiamo la lettera aperta al teologo svizzero scritta dal suo primo editore in Italia.   di Pier Giordano Cabra Caro Hans, leggendo la tua lettera ai vescovi mi sono sentito d’accordo quando scrivi:  “Se oggi in questa o in quella diocesi o comunità i parrocchiani disertano la messa, se l’opera pastorale risulta inefficace, se manca l’apertura verso i problemi e … Continua a leggere

PEDOFILIA E CHIESA CATTOLICA

Clotilde Buraggi Masina LETTERA 146 aprile 2010 di Ettore Masina   Data la gravità dell’argomento. questa volta lascio volentieri la parola  a mia moglie, psicoterapeuta E.M.   La situazione in cui si trova oggi la mia Chiesa mi rende triste e so di non essere la sola a sentirmi oppressa da questo sentimento. Di fronte ad alcuni recenti o recentissimi … Continua a leggere

Benedetto XVI e il silenzio dei “cattivi maestri”. Un dolore vero per ridare fiducia

Vittorio Messori , Corriere della Sera, 20.4.10 Nessuno si aspetta che il Ministro da cui dipendono i Convitti Nazionali incontri gli “abusati“ da qualche insegnante o inserviente, esprimendo “dolore e vergogna”. Altrettanto vale per gli armatori di navi, dove la sorte dei minori imbarcati è nota a tutti. Né esprimono pubblica contrizione i responsabili dello sport giovanile, dove spogliatoi e docce … Continua a leggere

Teologo in cerca di governance

di Carlo Marroni, il Sole 24ore, 20.4.10 Se fosse possibile rappresentare i cinque anni di pontificato di Joseph Ratzinger con un grafico borsistico, qualsiasi analista lo definirebbe “estremamente volatile”. All’annunciatore della Chiesa universale è succeduto il grande teologo, che con abile gradualità ha cambiato volto alla Curia e riordinato alcuni cardini del messaggio pastorale. Ma l’andamemento molto erratico del pontificato … Continua a leggere