Se il Papa apre agli agnostici

ANDREA TORNIELLI, http://www.lastampa.it/_web/cmstp/tmplRubriche/editoriali/gEditoriali.asp?ID_blog=25&ID_articolo=9373   Benedetto XVI ha celebrato il primo incontro interreligioso di Assisi secondo Ratzinger. E al di là delle precauzioni e dell’insistenza che è stata posta nell’evitare il rischio del sincretismo, la vera novità di questa edizione è rappresentata dall’invito rivolto ai non credenti, anch’essi «pellegrini» nella città di San Francesco. Soltanto chi non conosce Joseph Ratzinger può … Continua a leggere

Religioni, il dialogo passa dal bene

La lectio magistralis di Enzo Bianchi alla vigilia della preghiera per la pace con il Papa Enzo Bianchi Nella giornata di riflessione, dialogo e preghiera per la pace e la giustizia nel mondo indetta da papa Benedetto XVI si possono scorgere, accanto a una sostanziale continuità con l’iniziativa di Giovanni Paolo II nel 1986, qualche accento di novità. A questa … Continua a leggere

Il radicalismo cristiano di don Enzo Mazzi

Da don Milani alla Comunità dell’Isolotto a Firenze, l’itinerario di una vita segnata da grandi ideali e rotture Gianni Gennari, http://vaticaninsider.lastampa.it/homepage/documenti/dettaglio-articolo/articolo/chiesa-italia-firenze-concilio-dissenso-9272/ E’ morto don Enzo Mazzi…Aveva 84 anni. Un nome e una storia complessa. Prete fiorentino parroco all’Isolotto, un quartiere fiorentino dove la vita non è mai stata facile per operai e casalinghe, famiglie modeste, e dove ha sempre spirato … Continua a leggere

Il risveglio dei cattolici nel Paese malato

di Enzo Bianchi, Repubblica 22.10.11 In questi ultimi anni abbiamo più volte indicato non solo l´afonia dei cattolici in politica la debolezza di rilevanza nella progettazione e nella costruzione della polis ma anche le cause che l´hanno prodotta, tra cui l´intervento diretto in politica di alcuni ecclesiastici e la scelta di agire come un gruppo di pressione. La diaspora dei … Continua a leggere

Lo “spirito di Assisi” soffia ancora

di ANDREA RICCARDI, Jesus ottobre 2011, http://www.stpauls.it/jesus/1110je/editoriale.htm Benedetto XVI torna ad Assisi il 27 ottobre per una giornata di riflessione, dialogo e preghiera con i leader religiosi del mondo e alcuni esponenti laici. Ha voluto personalmente questo pellegrinaggio in memoria della giornata di 25 anni fa, da lui definita una «puntuale profezia». Nell’ottobre 1986, Papa Wojtyla compì un gesto inedito: … Continua a leggere

Cattolici in politica tra Bagnasco e il Corriere

VEDI ANCHE: http://magister.blogautore.espresso.repubblica.it/2011/10/17/a-todi-bagnasco-mette-al-tappeto-il-corriere/ di Riccardo Cascioli, 18.10.11, http://www.labussolaquotidiana.it/ita/articoli-cattolici-in-politicatra-bagnasco-e-il-corriere-3359.htm Sarebbe davvero un peccato se il tanto atteso incontro di Todi, organizzato dal Forum delle persone e delle associazioni di ispirazione cattolica nel mondo del lavoro, si risolvesse soltanto nella richiesta di un governo di unità nazionale. Perché in effetti questo è il titolo di tutti i giornali e tg, questo è … Continua a leggere

Filippine, il sacrificio di padre Fausto Tentorio

Colpito a morte da un killer nella parrocchia di Arakan il missionario del Pime era già scampato a un altro agguato nel 2003 http://vaticaninsider.lastampa.it/homepage/nel-mondo/dettaglio-articolo/articolo/filippine-filipinas-philippines-missionario-missionary-missionarios-9076/ Il Pime piange un altro suo missionario a Mindanao. L’agenzia MissiOnline ricorda il fratello ucciso nelle Filippine. Il padre 59 anni, originario del lecchese, è stato ucciso nella parrocchia di Arakan. «Padre Fausto – si legge … Continua a leggere

La missione dei cattolici

Ferruccio de Bortoli Corriere della Sera, 17 ottobre 2011 IDEE PER UNA NUOVA STAGIONE Il Paese ha bisogno dei cattolici. La ricostruzione civile e morale non sarà possibile senza un loro diverso e rinnovato impegno politico. E senza un dialogo più stretto, fuori dagli schemi storici, con gli eredi delle tradizioni liberale e riformista. Se n’è discusso molto in questi … Continua a leggere

99% Indignati ma 1% indegni!!! I soliti “guastatori” a volto coperto?

Fonte: http://pietrevive.blogspot.com/ «Noi siamo il 99 per cento», gridano gli Indignati in tutte le lingue del mondo… La morale è che basta 1 a rovinarne 99. Vale per tutti, ragazzi, anche per voi: attenti a quell’1 con la testa calda che si annida in qualsiasi corteo e può pregiudicare i messaggi giusti dei 99 con un gesto violento e dunque … Continua a leggere