PREGHIERE per i Santi e i defunti

beati-veramente-colored.jpg

 Vignetta tratta dal sito: www.gioba.it

 

Oggi, Signore, tu ci inviti a considerare la santità

non come un traguardo irraggiungibile o una meta per soli addetti ai lavori.

Oggi, Signore, tu ci fai considerare la santità presente nella nostra storia,

quel patrimonio prezioso che sta alle nostre spalle,

ma anche nella vita di ogni giorno,

in questo nostro quotidiano così convulso e confuso

e, tuttavia, disseminato di tante luci.

Oggi, Signore, tu ci chiedi di sviluppare il potenziale di santità presente in ognuno di noi.

Oggi, Signore, tu ci fai abbandonare le zone oscure del pessimismo, del grigiore senza slanci,

le parole dettate dalla delusione, il ricordo delle nostre infedeltà

e spalanchi davanti a noi un orizzonte di speranza.

Donaci, Signore, uno sguardo nuovo, capace di riconoscere la santità nascosta che abita i nostri paesi e le nostre città.

Donaci, Signore, un cuore nuovo, deciso a trasmettere il fuoco del tuo Amore.

****

Ti lodo Signore per i poveri di spirito che ci ricordano

che tu sei l’unica vera ricchezza dell’uomo.

Ti lodo per i pacifici e i pacificanti

che lottano perché la terra sia la casa comune dove tutti si sentono accolti e amati.

Ti lodo per coloro che hanno fame e sete della tua gloria,

perché ci ricordano che, se non riconosciamo il tuo amore,

non riusciamo neppure a rispettarci vicendevolmente ed a vivere amando.

Ti lodo per coloro che sanno fare spazio nel loro cuore

a tutti i miseri del mondo, i profughi senza casa,

ai bimbi senza affetto,

ai vecchi dimenticati dai parenti,

agli ultimi senza dignità;

essi ci ricordano che nel tuo cuore c’è spazio per tutti!

Ti lodo per i puri di cuore, riflesso umano della tua santità.

Essi ci dicono che tu non sei un’idea. Tu sei cuore che ama e chiede amore!

Che anche io ti possa amare Signore!

Allora saprò che anche il mio nome è scritto sul palmo delle tue mani.

 

Non dobbiamo piangere i nostri fratelli che il Signore ha richiamato da questo mondo, perché sappiamo che non sono perduti, ma solo partiti prima di noi: ci hanno lasciato come dei viaggiatori, dei navigatori, per precederci… Non diamo occasione ai pagani di rimproverarci a causa dei nostri lamenti su coloro che affermiamo essere vivi presso Dio, come se fossero annientati e perduti.(Cipriano, Trattato sulla morte, 20).

PREGHIERE per i Santi e i defuntiultima modifica: 2008-10-31T21:11:00+01:00da borgosotto
Reposta per primo quest’articolo

Un pensiero su “PREGHIERE per i Santi e i defunti

  1. la morte di una persona cara fa a brsndelli la tus stessa vita fino a ridurla in polvere ma se il chicco di grano non muore non produce frutto queste parole hanno una valenza doppia , per chi ci precedede in wuesto viaggio e per chi assiste i propri cari durante tutto illoro percorso di sofferenza credo che solo l’amore di Dio puo donarci lo Spirito per entrare in questo grande mistero.

Lascia un commento