LIBRI: classifica top 20

 

Classifica della settimana dal 20 al 26 Ottobre 2008. In collaborazione con ww.arianna.org/classifiche/classifiche.htm e www.ie-online.it

 

1 L’ età del dubbio

Andrea Camilleri

Sellerio 13,00

 ROMANZO POLIZIESCO seriale, ITALIA 2008, 265 p.

Nel corso di questo nuovo caso – la più marina delle indagini di Montalbano l’ha definita Camilleri – che si svolge tutto nel porto di Vigàta, tra yacht e cruiser, il lettore resterà colpito dal cambiamento che si è verificato nel commissario, come se Camilleri avesse voluto scavare più intensamente dentro i sentimenti del suo beniamino. Una mattina viene trovato nel porto di Vigàta un canotto, all’interno il cadavere sfigurato di un uomo. L’ha riportato a riva un’imbarcazione di lusso, 26 metri, abitata da una disinvolta cinquantenne e da un equipaggio con qualche ombra.

  L' età del dubbio   Media Voto: 4.62 / 5
2 Gomorra. Viaggio nell’impero economico e nel sogno di dominio della camorra

Roberto Saviano 

Mondadori 15,50

SAGGIO di denuncia, ITALIA 2006, 331 p.,

Un libro che racconta il potere della camorra, la sua affermazione economica e finanziaria, e la sua potenza militare, la sua metamorfosi in comitato d’affari. Una scrittura in prima persona fatta dal luogo degli agguati, nei negozi e nelle fabbriche dei clan, raccogliendo testimonianze e leggende. La storia parte dalla guerra di Secondigliano, dall’ascesa del gruppo Di Lauro al conflitto interno che ha generato 80 morti in poco più di un mese…

Gomorra. Viaggio nell'impero economico e nel sogno di dominio della camorra

Media Voto: 4.37 / 5 
3 Il gioco dell’angelo

Carlos Ruiz Zafón 

Mondadori 22,00

ROMANZO, SPAGNA 2008, 676 p.

Nella tumultuosa Barcellona degli anni Venti, il giovane David Martín cova un sogno: diventare uno scrittore. Quando la sorte inaspettatamente gli offre l’occasione di pubblicare un suo racconto, il successo comincia infine ad arridergli. È proprio da quel momento tuttavia che la sua vita inizierà a porgli interrogativi ai quali non ha immediata risposta, esponendolo come mai prima di allora a imprevedibili azzardi e travolgenti passioni, crimini efferati e sentimenti assoluti, lungo le strade di una Barcellona ora familiare, più spesso sconosciuta e inquietante, dai cui angoli fanno capolino luoghi e personaggi che i lettori de “L’ombra del vento” hanno già imparato ad amare. Quando David si deciderà infine ad accettare la proposta di un misterioso editore – scrivere un’opera immane e rivoluzionaria, destinata a cambiare le sorti dell’umanità -, non si renderà conto che, al compimento di una simile impresa, ad attenderlo non ci saranno soltanto onore e gloria.

  Il gioco dell'angelo
4 La solitudine dei numeri primi

Paolo Giordano

 Mondadori 18,00

ROMANZO, ITALIA 2008, 304 p.,

Alice è una bambina obbligata dal padre a frequentare la scuola di sci. È una mattina di nebbia fitta, lei non ha voglia, il latte della colazione le pesa sullo stomaco. Persa nella nebbia, staccata dai compagni, se la fa addosso. Umiliata, cerca di scendere, ma finisce fuori pista spezzandosi una gamba. Resta sola, incapace di muoversi, al fondo di un canale innevato, a domandarsi se i lupi ci sono anche in inverno. Mattia è un bambino molto intelligente, ma ha una gemella, Michela, ritardata. La presenza di Michela umilia Mattia di fronte ai suoi coetanei e per questo, la prima volta che un compagno di classe li invita entrambi alla sua festa, Mattia abbandona Michela nel parco, con la promessa che tornerà presto da lei…

 

La solitudine dei numeri primi

Media Voto: 3.28 / 5

LETTO: 7+   Un romanzo d’esordio che alterna momenti di durezza e spietata tensione a scene rarefatte di trattenuta emozione, di sconsolata tenerezza e di tenace speranza. Con un inizio folgorante che non mantiene le speranze. Angosciante.

5 Amore 14

Federico Moccia

Feltrinelli    16,50

ROMANZO, ITALIA 2008, 304 p.

Carolina ha quasi quattordici anni. È unica, come lo sono molte ragazze di quell’età. È un momento magico. Ci sono le amiche con cui dividere i giorni e i sogni. Ci sono i primi baci rubati nella penembra del portone. C’è la musica che capita sempre al momento giusto e quelle parole che sembrano sempre parlare di lei. Poi ci sono le feste. C’è la scuola, ci sono gli scherzi tra gli alunni, a quel professore che è un soggetto, ma anche gli esami da preparare. C’è una nonna meravigliosa che la sa guardare in fondo all’anima. C’è un fratello leggendario che aiuta il suo cuore a sognare. E l’amore? Com’è per davvero l’amore?

Amore 14

  Media Voto: 1.66 / 5
6 Brida

Paulo Coelho  Bompiani 18,00

ROMANZO, BRASILE 2008-1990, 263 p.,

“In Brida, il mio terzo romanzo che ho scritto appena dopo L’Alchimista, racconto l’iniziazione di una ragazza al mondo della magia attraverso diverse tradizioni esoteriche. In esso esploro svariati temi che mi sono cari, come la Grande Madre , le religioni pagane e l’amore. Quando ho scritto Brida e l’ho pubblicato in Brasile più di 18 anni fa, alcune tematiche come il volto femminile di Dio erano ancora estranee alla maggior parte delle persone…” (Paulo Coelho) 

Brida

  Media Voto: 2 / 5
7 L’ eleganza del riccio 

Muriel Barbery 

E/O  18,00

ROMANZO, FR 2007, 384 p.,

“Ho cinquantaquattro anni. Da ventisette sono la portinaia al numero 7 di rue de Grenelle, un bel palazzo privato (parigino) con cortile e giardino interni, suddiviso in otto appartamenti di gran lusso, tutti abitati, tutti enormi. Sono vedova, bassa, brutta, grassottella, ho i calli ai piedi e, se penso a certe mattine autolesionistiche, l’alito di un mammut. Non ho studiato, sono sempre stata povera, discreta e insignificante” così si descrive Renèe che appare in tutto e per tutto conforme all’idea stessa della portinaia: grassa, sciatta, scorbutica e teledipendente. Ma all’insaputa di tutti, Renée è una coltissima autodidatta che adora l’arte, la filosofia, la musica, la cultura giapponese…

L' eleganza del riccio

Media Voto: 3.49 / 5

LETTO: 8 Colto, ironico, intelligente. Uno dei pochi romanzi che ti vien voglia di rileggere con più calma.

8 Uomini che odiano le donne

 Stieg Larsson 

Marsilio 19,50

ROMANZO, SVEZIA 2007, 676 p.,

Sono passati molti anni da quando Harriet, nipote prediletta del potente industriale Henrik Vanger, è scomparsa senza lasciare traccia. Da allora, ogni anno l’invio di un dono anonimo riapre la vicenda, un rito che si ripete puntuale e risveglia l’inquietudine di un enigma mai risolto. Ormai molto vecchio, Henrik Vanger decide di tentare per l’ultima volta di fare luce sul mistero che ha segnato tutta la sua vita…

Uomini che odiano le donne

Media Voto: 4.18 / 5
9 A un cerbiatto somiglia il mio amore

 David Grossman 

Mondadori  22,00

ROMANZO, ISRAELE 2008, 781 p.

Israele, guerra dei sei giorni. Avram, Orah e Ilan, sedicenni, sono ricoverati nel reparto di isolamento di un piccolo ospedale di Gerusalemme. Il conflitto infuria e nelle lunghe e buie ore del coprifuoco i tre ragazzi si uniscono in un’amicizia che si trasformerà, molto tempo dopo, nell’amore e nel matrimonio tra Orah e Ilan. Dopo trentasei anni da quel primo incontro, Orah è una donna separata, madre di due figli, Adam e Ofer. Quest’ultimo, che sta svolgendo il servizio di leva, accetta di partecipare a un’incursione in Cisgiordania nonostante siano ormai i suoi ultimi giorni di ferma.

A un cerbiatto somiglia il mio amore

10 Storia di Neve

 Mauro Corona 

Mondadori  22,00

ROMANZO, ITALIA 2008, 817 p.

Neve Corona Menin, l’unica bambina nata nel gelido inverno del 1919, è una creatura speciale. Tutti lo capiscono quando, con il semplice tocco della sua mano, alcuni compaesani in punto di morte guariscono miracolosamente. In effetti Neve altro non è che la parte buona della strega Melissa – guardiana di un raccapricciante inferno di ghiaccio -, tornata sulla Terra per riparare i torti commessi in vita. Il padre di Neve però non tarda a vedere in questo dono misterioso un’occasione per arricchirsi e organizza insieme ad altri cinici compari una serie di finti miracoli, che attirano schiere di malati pronti a pagare pur di ottenere la grazia dalla piccola santa e innescano una spirale inarrestabile di ricatti, violenza e delitti…

Storia di Neve

11

Il mio Dante

Roberto Benigni  Einaudi 16,00

SAGGIO, ITALIA 2008, 145 p.

Un libro scanzonato, leggero e dottissimo per chi ama la poesia e per le folle che dal 1991, dalle università ai teatri alla televisione, hanno cominciato o ricominciato ad amare Dante per come Benigni lo ha narrato. Il distillato del racconto orale con cui l’attore comico ha accompagnato tutte le sue letture dantesche. Che in modo allegro e pieno di vita ci parla di figure retoriche e di accenti, di bellezza e di amore, di religione, di Dio e del peccato. Un libro, infine, che col sorriso sulle labbra ci rende felici di parlare la stessa lingua di Dante Alighieri. Con uno scritto di Umberto Eco.

 Il mio Dante
12

Centomila punture di spillo. Come l’Italia può tornare a correre 

Federico Rampini; Carlo De Benedetti; Francesco Daveri  Mondadori  17,00

SAGGIO, ITALIA 2008, 316 p.

In questi ultimi anni noi italiani sentiamo parlare del resto del mondo in due soli modi. Per un verso i paesi stranieri vengono citati come modello positivo: il mondo che ci circonda, fuori e dentro l’Europa, sembra fatto di nazioni in cui tutto funziona alla perfezione, in cui i servizi sono efficienti ed economici, in cui lo sviluppo è senza intoppi e in cui le prospettive per il futuro sono, per lo più, rosee. E così apprendiamo, indignati, che in Spagna i treni sono efficienti, che in Francia i servizi alla famiglia sono formidabili e che il resto della classe politica mondiale è ben più all’altezza delle sfide di questo momento storico di quanto non sia la nostra “casta”. D’altro canto, il mondo sviluppato, e quello in via di sviluppo, è dipinto come un luogo di aggressiva concorrenza, di paesi privi di regole e senza scrupoli le cui merci ci stanno scorrettamente per invadere, mentre a noi non resta altro che proteggerci nella speranza che questo momento di instabilità mondiale finisca.

Centomila punture di spillo. Come l'Italia può tornare a correre
13

È facile smettere di fumare se sai come farlo

Allen Carr 

EWI 10,00

SAGGIO, USA 2004, 192 p.,

Questo libro è la chiave che vi permetterà di uscire dalla prigione del fumo con facilità. Il metodo Easyway (letteralmente modo facile) non si basa su inutili tattiche intimidatorie, non fa appello alla forza di volontà né porta ad ingrassare, ma, capitolo dopo capitolo, dimostra come sia il fumatore accanito sia quello occasionale possano, serenamente, liberarsi dalla schiavitù della nicotina per sempre…

È facile smettere di fumare se sai come farlo

 Media Voto: 4.60 / 5
14

Twilight

Stephenie Meyer  Fazi  9,90

ROMANZO Fantasy, USA 2007, 443 p.

Quando Isabella Swann decide di lasciare l’assolata Phoenix per la fredda e piovosa cittadina di Forks, dove vive suo padre, non immagina certo che la sua vita di teenager timida e introversa conoscerà presto una svolta improvvisa, eccitante e mortalmente pericolosa. Nella nuova scuola tutti la trattano con gentilezza, tutti tranne uno: il misterioso e bellissimo Edward Cullen. Edward non dà confidenza a nessuno. Ma c’è qualcosa in Bella che costringe Edward dapprima a cercare di stare lontano da lei e quindi ad avvicinarla. Tra i due inizia un’amicizia sospettosa che man mano si trasforma in un’attrazione potente, irresistibile. Fino al giorno in cui Edward rivela a Bella di essere un vampiro.

Twilight Media Voto: 4.28 / 5
15

Il mondo di Rhett. Il ritorno di «Via col vento»

Donald McCaig Piemme     22,00

ROMANZO, USA 2008, 526 p.

Rossella non poteva sapere, pronunciando la famosa frase: “Domani è un altro giorno”, che quel domani sarebbe arrivato. E il domani è in questo romanzo, in cui la vicenda viene rivissuta con gli occhi di Rhett Butler, l’indimenticabile “lui” che per tutti continua ad avere il volto attraente e il sorriso sornione di Clark Gable. Autorizzato dall’Estate di Margaret Mitchell, “Il mondo di Rhett” è il seguito di una delle saghe che ha più appassionato intere generazioni. Rhett è un ragazzino ribelle, insofferente alle rigide norme che regolano il comportamento dei bianchi del Sud. È amico dei neri, ama le paludi che circondano la piantagione dei Butler, si rifiuta di sottostare al giogo paterno. Diventerà un uomo determinato, abile negli affari, anche se non sono sempre limpidi i mezzi che usa per raggiungere i suoi scopi.

Il mondo di Rhett. Il ritorno di «Via col vento»
16

Un arcobaleno nella notte

Dominique Lapierre 

Il Saggiatore  17,50

ROMANZO, FRANCIA 2008, 345 p.

Sei aprile 1652. Un manipolo di coloni olandesi sbarca sull’estremità più meridionale del continente africano. Questi uomini hanno una missione delicata e precisa: coltivare pianticelle di insalata per rifornire di vitamine gli equipaggi delle navi della Compagnia olandese delle Indie orientali in transito, decimati dallo scorbuto. Nessuna grande ambizione di conquista coloniale, ma passerà poco tempo prima che gruppi di avventurieri voltino le spalle al mare per addentrarsi nelle foreste infestate di animali feroci e mosche tse tse, alla conquista della “Terra promessa”. La macchina inesorabile della Storia si è ormai avviata, e il primo capitolo di un’epopea di infamia e redenzione è stato scritto. Convinti dalla fede calvinista di essere il nuovo popolo eletto, i coloni presto rinnegheranno la madrepatria, affronteranno le tribù nere, i cercatori d’oro e di diamanti, e le temibili tuniche rosse della regina Vittoria, fino a macchiarsi di una delle più grandi tragedie del Novecento: l’instaurazione dell’apartheid. Una piccola comunità di quattro milioni di bianchi sottometterà con la forza una popolazione sei volte maggiore di neri, dando vita a un regime razzista che causerà centinaia di migliaia di vittime. A questo orrore riusciranno a porre fine la volontà e il coraggio di veri e propri eroi come Chris Barnard, Helen Lieberman e soprattutto, dopo ventisette anni passati in carcere, un gigante del nostro tempo, Nelson Mandela.

Un arcobaleno nella notte
17

Al crepuscolo
 

Stephen King 

Sperling & Kupfer 20,90

RACCONTI, USA 2008, 527 p.

In questi tredici racconti, King mette in scena l’imprevedibile umanità di personaggi che si trovano a vivere storie semplici o ai limiti del reale. L’11 settembre Scott si è dato malato e inizia a trovare in casa degli oggetti appartenuti ai suoi colleghi. Dopo che Monette si è sfogato, raccontando a un autostoppista sordomuto di essere stato tradito, sua moglie viene trovata morta in una stanza d’albergo. Janet è sposata ad Harvey da trent’anni e comincia a non poterne più, soprattutto dopo che lui è andato in pensione e ciondola tutto il giorno per casa. E un gatto arriverà direttamente dall’Inferno.

Al crepuscolo  Media Voto: 3.75 / 5
18

Inchiesta sul cristianesimo. Come si costruisce una religione

Corrado Augias; Remo Cacitti 

Mondadori 18,50

SAGGIO, ITALIA 2008, 276 p.

Che cosa è accaduto dopo la morte di Gesù e com’è nata la religione che da lui ha preso il nome? Fino a che punto gli storici, esaminando fatti e testi e prescindendo da ogni considerazione di fede, possono ricostruire gli avvenimenti che hanno trasformato quel profeta umiliato, ucciso su un patibolo romano, nel fondatore di una delle più grandi religioni? Gesù non ha mai detto di voler fondare una Chiesa che portasse il suo nome, né di dover morire per sanare con il suo sangue il peccato di Adamo ed Eva, ristabilendo l’alleanza tra Dio e gli uomini. Non ha mai detto di essere nato da una vergine che lo aveva concepito per intervento di un dio. Da dove viene allora tutto il complesso apparato di norme, cariche, vestimenti, liturgie, formule, che caratterizza la Chiesa che a lui si richiama? Corrado Augias si confronta e dialoga sulla storia del cristianesimo delle origini con lo studioso Remo Cacitti.

Inchiesta sul cristianesimo. Come si costruisce una religione  Media Voto: 3.11 / 5
19

Uomo nel buio

Paul Auster 

Einaudi 17,00

ROMANZO, USA 2008, 152 p.

August Brill ha 72 anni, ora vive nel Vermont a casa della figlia per rimettersi da un grave incidente d’auto. Nelle notti d’insonnia tiene occupata la mente immaginando storie che lo conducano lontano dalla sua vita, da ciò che vorrebbe dimenticare: la recente morte della moglie e l’orribile assassinio in Iraq del fidanzato della nipote che laggiù lavorava in un impresa di costruzioni. Sdraiato nel buio, immagina un’America dilaniata dalla guerra civile scoppiata nel 2000 durante la prima contestatissima elezione di Bush; un’America parallella nella quale non è avvenuto l’attentato dell’11 settembre.

Uomo nel buio  Media Voto: 4 / 5
20

La classe

François Bégaudeau 

Einaudi 16,00

ROMANZO, FRANCIA 2008, 223 p.

Il film che ha vinto quest’anno la Palma d’Oro a Cannes nasce da un romanzo francese che ha al centro la scuola, la difficoltà di essere professori in un mondo in cui troppo spesso gli adulti sono o sospettano di essere dalla parte del torto. Intessuto di dialoghi comici e bizzari che hanno il ritmo di un rap, il libro misura la distanza tra la fissità del sapere scolastico e l’allegra fluidità dell’immaginario studentesco, ma non dà giudizi e non si schiera a favore dell’uno o dell’altro. Ne fotografa l’abissale incompatibilità con l’idea che ormai è nella scuola che si gioca l’unica vera lotta di “classe”.

La classe  Media Voto: 3 / 5
LIBRI: classifica top 20ultima modifica: 2008-11-03T10:20:00+01:00da borgosotto
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento