CINEMA: box office e GUIDA

Classifica dei maggiori incassi durante il week-end da venerdì 5 dicembre 2008

http://www.mymovies.it/boxoffice/italia/top20/  e www.acec.it

Twilight
Un film di Catherine Hardwicke. C
on Kristen Stewart, Robert Pattinson,

Fantastico – USA, 2008
Incasso €: 1.163.337 (totale: 9.556.998)

(mymonetro: 2,80)

Quando sua madre si risposa Bella Swan decide di andare a vivere col padre nella piccola e piovosa città di Forks. Qui incontra il misterioso Edward Cullen, che nasconde un segreto conosciuto solo dai membri della propria famiglia.

Consigliato: Sì

ACEC: Accettabile/semplicistico

Twilight

 

Saw V
Un film di David Hackl.
Con Tobin Bell
Horror – USA, 2008 V.M.14
Incasso €: 1.025.019 (totale: 1.025.019)

(mymonetro: 2,24)

Per ogni Enigmista che se ne va ce n’è uno pronto a prendere il suo posto.

Consigliato: Nì

Saw V

 

Bolt – Un eroe a quattro zampe
Un film di Chris Williams, Byron Howard.
Animazione – USA, 2008
Incasso €: 995.985 (totale: 3.154.957)

(mymonetro: 3,23)

Con un piccolo eroe a quattro zampe si torna al buon vecchio mondo Disney.

Consigliato: Sì

Bolt - Un eroe a quattro zampe

 

Nessuna verità
Un film di Ridley Scott.
con Leonardo DiCaprio, Russell Crowe
Drammatico – USA, 2008
Incasso €: 563.744 (totale: 3.673.577)

(mymonetro: 2,84)

Ridley Scott punta l’obiettivo sui metodi della Cia, tra dura realtà e brillante cinismo, grande regia e piccole ingenuità.

Consigliato: Sì

ACEC: Accettabile/problematico *

Nessuna verità

 

Solo un padre
Un film di Luca Lucini.
con Luca Argentero
Commedia – Italia, 2008
Incasso €: 458.868 (totale: 1.317.672)
(mymonetro: 2,67)

Educazione sentimentale di un ragazzo padre nei giorni dell’ “abbandono”

Consigliato: Sì

ACEC: Accettabile/problematico/dibattiti

Valutazione Pastorale: Ispirato al romanzo inglese “Perfect Skin” di Nick Earls (pubblicato in Italia come “Avventure semiserie di un ragazzo padre”), il copione affronta con bella grinta e risvolti romantici un tema difficile, quasi scomodo, spesso risolto dalle fiction nostrane (cinema e tv) in forme sbrigative e prevedibili, volentieri tendenti al negativo. Qui Lucini (nato a Milano nel 1967, messosi in evidenza con “Tre metri sopra il cielo” ma soprattutto con “L’uomo perfetto” e “Amore, bugie e calcetto”) ha il coraggio di recuperare il significato della paternità nei suoi aspetti etici e interiori, mettendo in primo piano l’amore per la vita che comincia. Il regista aggredisce il racconto con una scrittura incisiva e originale, riuscendo ad equilibrare dramma e commedia, e a tenere sotto controllo il rischio di qualche sentimentalismo di troppo. Molti elementi interni alla storia (il rapporto con la moglie, gli amici e le amiche, il lavoro…) rendono l’insieme denso di sfumature e di contrasti caratteriali. Così il film, dal punto di vista pastorale, é da valutare come accettabile, e problematico, con possibilità di dibattiti.

Solo un padre

 

Changeling
Un film di Clint Eastwood.
con Angelina Jolie, John Malkovich, Jeffrey Donovan.
Drammatico – USA, 2008
Incasso €: 401.000 (totale: 4.441.718)

(mymonetro: 3,58)

Eastwood commuove tornando a ricordarci il rispetto che il Potere deve all’individuo.

Consigliato: Sì

Changeling

 

La fidanzata di papà
Un film di Enrico Oldoini.
Con Massimo Boldi, Simona Ventura
Commedia – Italia, 2008
Incasso €: 355.885 (totale: 6.546.304)

(mymonetro: 1,60)

Il cinepanettone di Boldi procede per mero accostamento con trite risorse mimiche e frizzi e lazzi già ampiamente rodati.

Consigliato: Assolutamente No

ACEC: Inconsistente/grossolano

Valutazione pastorale: Rispetto al “Matrimonio alle Bahamas” dello scorso anno, non cambia molto. Per qualche motivo un gruppo di italiani si trasferisce in qualche scenario molto appetibile sotto il profilo turistico e qui prende il via la storia: che, come l’altra, si muove sul versante della commedia che vorrebbe essere brillante ma inclina più decisamente verso il farsesco. Il copione chiede ai singoli ‘comici’ di essere se stessi: Boldi stralunato, Salvi coatto, Frassica impacciato, Izzo sdoppiato. E tutti, va detto, sono bravi e convincenti. E’ che gran parte della loro bravura si spreca dentro una vicenda maldestra e ansimante, fatta di scenette di corto respiro che non diventano mai ‘storia’. Qualcosa del resto deve essere stato avvertito, se gli sceneggiatori hanno voluto puntellare l’azione con palesi citazioni da altri titoli del ‘genere’: la lettera tra Totò e Peppino in “Totò, Peppino e la malafemmina”; la confusione tra i neonati in “C’era una volta in America”; il finale di “A qualcuno piace caldo”. Per dire forse che c’è alle spalle una grande tradizione. E’ vero: quelli dove dominano equivoci, sorprese, scambi di persona, imbarazzi per situazioni goliardiche sono canovacci senza tempo. Ma, alla fine, un po’ stancano. Dal punto di vista pastorale, il film é da valutare come inconsistente e nell’insieme grossolano.

La fidanzata di papà

 

Torno a vivere da solo
Un film di Jerry Calà.
Commedia – Italia, 2008
Incasso €: 348.787 (totale: 348.787)

(mymonetro: 2,57)

Umorismo senza pretese e una buona dose di autoironia per un film in linea con il suo “illustre” antecedente.

Consigliato: Nì

Torno a vivere da solo

 

Never Back Down
Un film di Jeff Wadlow.
con Sean Faris,
Azione – USA, 2008
Incasso €: 325.697 (totale: 1.094.171)

(mymonetro: 2,92)

Trasferitosi da poco nel nuovo liceo, Jake ha molte difficoltà a farsi dei nuovi amici ma nonostante tutto è contento di questa condizione….

Consigliato: Nì

Never Back Down

 

10° Max Payne
Un film di John Moore.
Azione – USA, 2008
Incasso €: 279.217 (totale: 1.130.812)

(mymonetro: 2,30)

Max Payne è un (anti)eroe virtuale che si incarna nel corpo di un attore e dentro un cinema videogamizzato.

Consigliato: Nì

Max Payne

 

11° The Millionaire
Un film di Danny Boyle. Con Dev Patel
Commedia – Gran Bretagna, USA, 2008
Incasso €: 248.512 (totale: 248.512)

(mymonetro: 3,75)

E’ il momento della verità negli studi dello show televisivo in India ‘‘Chi vuol esser milionario?”. Davanti ad un pubblico sbalordito, e sotto le abbaglianti luci dello studio, il giovane Jamal Malik, che viene dagli slum di Mumbai (Bombay), affronta l’ultima domanda, quella che potrebbe fargli vincere la somma di 20 milioni di rupie….

Consigliato: Assolutamente Sì

ACEC: Raccomandabile/problematico/dibattiti * * *

Valutazione Pastorale: All’origine c’è un romanzo, “Le dodici domande”, dello scrittore indiano Vikas Swarup. Sul testo lo sceneggiatore Simone Beaufoy ha lavorato molto, per ridurre le parti di contorno e concentrarsi su un’unica vicenda. “E’ una favola -dichiara- e come tutte le favole che si rispettino, contiene momenti di forte inquietudine e di orrore. C’è una grande mescolanza di cose in grado di farti ridere o piangere o spaventare (…)”. Nel tradurre in immagini il copione, Danny Boyle ha ritrovato lo slancio e la grinta che ultimamente aveva smarrito. Se l’idea centrale é quanto mai originale, altrettanto va detto del montaggio sul quale si articola il materiale. Si comincia infatti dalla fine (con Jamal quasi torturato dall’ispettore) e a poco a poco siamo invitati a vedere e a capire tutto quello che il giovane ha passato e subito: la mamma uccisa negli scontri tra i fanatici religiosi; il contrasto con il fratello; la caduta nelle grinfie di delinquenti e malavitosi della peggiore specie. Un’infanzia violentata, un’adolescenza disturbata, e la forza per non lasciarsi vincere dalle avversità, avendo il sogno di ritrovare la bella Latika. Momenti separati, ma che alla fine compongono il puzzle di un Paese, l’India, immenso e incontrollabile, attraversato da crescita economica vertiginosa e disordinata, ricchezze enormi e infinite povertà, megalopoli inabitabili e deserti di polvere. Jamal diventa il simbolo di una gioventù che non vuole arrendersi al peggio e chiede di costruire il proprio futuro. Il fratello, sentitosi colpevole, si lascia uccidere dopo aver chiesto perdono del male compiuto. Il tutto è originato da una trasmissione televisiva, un format, come si chiama in gergo, presente in tutto il mondo (anche in Italia) a ricordare come il livellamento dei gusti si scontri più che mai con le caratteristiche di ogni Paese. Tanti temi, dunque, che la regia di Boyle conduce con esemplare equilibrio sul filo del riso, del pianto, della commozione, della riflessione. Finendo con un balletto, nello stile del musical molto caro allo spettatore indiano. Un film intenso, meditato, aggressivo e di molta sostanza che, dal punto di vista pastorale, é da valutare come raccomandabile, problematico e adatto per dibattiti.

The Millionaire

 

12° Passengers – Mistero ad alta quota
Un film di Rodrigo García.
Drammatico – USA, 2008
Incasso €: 220.088 (totale: 220.088)

(mymonetro: 2,57)

Un Rodrigo Garcia in difficoltà in una commistione di generi che non è nelle sue corde.

Consigliato: Nì

Passengers - Mistero ad alta quota

 

13° La felicità porta fortuna – Happy Go Lucky
Un film di Mike Leigh.
Commedia – Gran Bretagna, 2008
Incasso €: 163.604 (totale: 163.604)

mymonetro 3,08

Nella grigia Londra vive Poppy giovane insegnante dallo spirito libero e solare.
Consigliato: Sì

La felicità porta fortuna - Happy Go Lucky

 

14° L’ospite inatteso
Un film di Thomas McCarthy.
Commedia – USA, 2007
Incasso €: 95.406 (totale: 95.406)

mymonetro 3,60

Un serioso e solitario professore di economia si lega ad una coppia di clandestini scoprendo una umanità sopita.
Consigliato: Sì

L'ospite inatteso

 

15° Si può fare
Un film di Giulio Manfredonia.
Con Claudio Bisio, Anita Caprioli.
Commedia – Italia, 2008
Incasso €: 88.414 (
totale: 1.437.192)

(mymonetro: 3,76)

Una commedia (umana) dall’impianto arioso, ridente, talvolta comico che letizia e fa riflettere.
Consigliato: Sì

ACEC: Accettabile/problematico/dibattiti

Valutazione Pastorale: Il tema è talmente importante, a livello sociale, civile, spirituale da far dire che l’ambientazione negli anni ’80 parla in modo aperto e schietto anche a noi, oggi, anni dopo. Ha fatto passi avanti la convinzione che il malato di mente é persona come gli altri? Forse si, ma occuparsene è comunque opportuno. Detto questo, va aggiunto che se l’argomento aquista una bella forza narrativa è perchè Manfredonia costruisce bene il racconto, fa interpretare i malati da attori veri, e equilibra al meglio il copione tra realismo (i dati di cronaca, lo sfondo della Milano di allora…) e non pochi momenti di favola. Come succedeva in tante fiabe di Frank Capra, si può pensare che non tutto sia possibile, ma è bello crederci e impegnarsi perché diventi vero. Senza patetismi, il racconto si impone e coinvolge. Dal punto di vista pastorale, é da valutare come accettabile, problematico e adatto per dibattiti.

Si può fare

 

16° Ti stramo – Ho voglia di un’ultima notte da manuale prima di tre baci sopra il cielo
Un film di Pino Insegno, Gianluca Sodaro.
Commedia – Italia, 2008
Incasso €: 66.154 (totale: 348.706)
Consigliato: Nì

 

Ti stramo - Ho voglia di un'ultima notte da manuale prima di tre baci sopra il cielo

 

17° Galantuomini
Un film di Edoardo Winspeare.
Drammatico – Italia, 2008
Incasso €: 50.283 (totale: 488.431)

Mymonetro: 2,88

Winspeare gira nel Salento un nuovo miracolo d’amore, muovendosi lungo la frontiera tra il noir e il mélo.
Consigliato: Sì

ACEC: Discutibile/problematico

Galantuomini

 

18° Giù al Nord
Un film di Dany Boon.
Commedia – Francia, 2007
Incasso €: 48.953 (totale: 2.891.218)

(mymonetro: 2,97)

Consigliato: Sì

VISTO: 7+

ACEC: Accettabile/brillante * *

Giù al Nord

 

19° Racconto di Natale
Un film di Arnaud Desplechin.
Con Catherine Deneuve,
Drammatico – Francia, 2008
Incasso €: 43.983 (totale: 43.983)

(mymonetro 2,75)

Il dramma espode nella famiglia Vuillard il giorno di Natale.
Consigliato: Sì

Racconto di Natale

 

20° Quantum of Solace
Un film di Marc Forster.
Azione – USA, Gran Bretagna, 2008
Incasso €: 43.963 (totale: 7.027.859)

(mymonetro: 3,01)

Un film di transizione che libera Bond dal rimpianto

Consigliato: Sì

ACEC: Accettabile/crudezze *

Quantum of Solace

 

DA VEDERE: i migliori 10

1.         The Millionaire (3,7/5)

2.         Si può fare (3,7/5)

3.         L’ospite inatteso (3,6/5)

4.         Rachel sta per sposarsi (3,6/5)

5.         Changeling (3,5/5)

6.         La felicità porta fortuna – Happy … (3,1/5)

7.         Bolt – Un eroe a quattro zampe (3,1/5)

8.         Racconto di Natale (2,9/5)

9.         Giù al nord (2,9/5)

10.      Nessuna verità (2,9/5)

Prossimamente:

venerdì 12 dicembre

Come dio comanda Salvatores rilegge con sensibilità registica la favola nera di Ammaniti Consigliato: Assolutamente Sì

Ultimatum alla Terra A più di cinquant’anni di distanza, il remake del cult movie di Robert Wise con K.Reeves.
Il giardino di limoni
Il conflitto tra Israele e Palestina visto con gli occhi di una donna coraggiosa che non rinuncia alla sua terra Consigliato: Sì

Stare fuori Cosa succede quando si perde per sempre un grande amore?

venerdì 19 dicembre

Madagascar 2 I 4 pelosi newyorchesi approdano nell’Africa nera. Raddoppiano le occasioni di divertimento rispetto alla prima avventura Consigliato: Sì

Natale a Rio Il cinepanettone festeggia il suo anniversario d’argento
Come un uragano
Dopo L’amore infedele, Gere e Lane tornano di nuovo insieme in un altro film sentimentale
Il cosmo sul comò
Il grande, attesissimo ritorno di Aldo, Giovanni e Giacomo agli sketch comici a episodi
Ember – Il mistero della città di …
Fuga dalla città della luce, l’avventura per ragazzi
Il bambino con il pigiama a righe
Il gioco dell’innocenza al di là di un filo spinato nazista
Baby Love
Coppia omosessuale cerca di coronare il proprio amore con un figlio.

mercoledì 24 dicembre

La Duchessa Film in costume che in parte rivoluziona la figura femminile del ‘700 attraverso le gesta dell’Imperatrice della moda Consigliato: Sì

giovedì 25 dicembre

The Spirit Un’atmosfera emozionante e carica di tensione, nel sinistro mondo di un eroe nato, morto, e resuscitato dalle tenebre

CINEMA: box office e GUIDAultima modifica: 2008-12-09T20:53:00+01:00da borgosotto
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento