Benedetto XVI, il nazismo, il nichilismo. La disputa s’infiamma (Magister e De Marco)

Le parole di Benedetto XVI all’Angelus del 9 agosto non cessano di far discutere. Emanuele Severino le ha contestate, Giovanni Reale le ha difese. Su “la Repubblica” Adriano Sofri ha denunciato “l’errore di Ratzinger” di ritenere impossibile un’etica che non faccia riferimento a Dio. Su “Avvenire” del 19 agosto il teologo e vescovo Bruno Forte ha argomentato invece che senza … Continua a leggere

Etica e nichilismo – Se la Chiesa rivendica l’autorità

di Nadia Urbinati in la Repubblica del 22 agosto 2009 Alla base dell’ identificazione tra nazismo e nichilismo riproposta recentemente dal Pontefice ci sta, ci suggeriva perspicacemente Adriano Sofri, la difficile relazione del cristianesimo cattolico con la modernità. Il Papa ha scelto una strategia retorica efficace chiamando “nichilismo” la modernità perversa, quella che rifiuta la trascendenza e pensa che il … Continua a leggere

Giovani e Rave Party

Da: http://exsurgatdeus.blogspot.com/2009/08/giovani-e-rave-party.html Se ne sente parlare di tanto in tanto, quando ci scappa il morto, o i morti come la scorsa settimana… Sono raduni più o meno clandestini, musica a palla e droga a volontà. Su youtube è possibile farsi un’idea di cosa sia un rave party, ascoltare la musica assordante, guardare quei poveri ragazzi che a testa bassa davanti … Continua a leggere

Immigrati, il Vaticano: da Bossi una battuta. Le nostre porte sono aperte (Izzo)

Salvatore Izzo (AGI) – CdV, 22 ago. Oltretevere le parole del ministro Umberto Bossi (sul Vaticano che dovrebbe accogliere in prima persona gli immigrati invece di criticare il Governo) sono state interpretate come “una battuta, se vogliamo una battutaccia”. “Ma – si sottolinea in ambienti autorevoli della Santa Sede – non e’ il caso di drammatizzare, anche perche’ e’ noto … Continua a leggere

Chi non vuole vedere e chi muore

www.avvenire.it (20.8.09) Sulle rotte dei disperatiChi non vuole vedere e chi muore Sono arrivati in cinque. Erano ischeletriti, cotti dal sole che martella, in agosto, sul canale di Sicilia. Ma il bar­cone, era grande: ce ne stipano ottanta, i trafficanti in Libia, di migranti, su bar­che così. Affastellati uno sull’altro co­me bidoni, schiena a schiena, gli ultimi seduti sui bordi, … Continua a leggere

SE SONO I POLITICI A DECIDERE LE NOZZE CHE S’HANNO DA FARE

da “Famiglia cristiana” n. 34 del 23 agosto 2009 «Una legge che porterà dolore». Si sta avverando la facile profezia di monsignor Agostino Marchetto, segretario del Pontificio consiglio per i migranti. L’onda della legge Maroni sulla sicurezza (che prevede il reato d’immigrazione clandestina) è arrivata a travolgere anche i matrimoni tra stranieri e i matrimoni misti (le nozze celebrate tra … Continua a leggere

La parabola dell’umanesimo ateo (B.Forte)

Bruno Forte in Avvenire, 19 agosto 2009 Nel dibattito accesosi in que­sti giorni sulla stampa in­torno al concetto di nichili­smo e di umanesimo ateo, a partire dalla frase pronunciata da Benedet­to XVI nell’Angelus del 9 agosto ri­guardo ai «lager nazisti, simboli e­stremi del male, come il nichilismo contemporaneo», vorrei inserirmi concentrandomi su un’unica do­manda, quella che dal punto di vista … Continua a leggere

Le ragioni di Benedetto XVI su ateismo e nichilismo

di Vito Mancuso Repubblica 14 agosto 2009 (da: http://lapoesiaelospirito.wordpress.com/2009/08/17/le-ragioni-di-benedetto-xvi-su-ateismo-e-nichilismo/ ) Martedì Adriano Sofri ha esordito dicendo che avrebbe voluto provarea descrivere “lo sconcerto” col quale ha letto le parole di Benedetto XVI domenica nell’ Angelus, in particolare “il sobbalzo” provato nel vedere “la naturalezza e quasi la distrazione con la quale il Papa ha accostato nazismo e nichilismo”. Sofri è riuscito … Continua a leggere

Cristiani, disobbedite come a Los Angeles (A.Zanotelli)

http://www.rrrquarrata.it/2009/indialogo/notiziario85/zanotelli85/zanotelli85.html Mi vergogno di essere italiano e di essere cristiano. Non avrei mai pensato che un paese come l’Italia avrebbe potuto varare una legge così razzista e xenofoba. Noi che siamo vissuti per secoli emigrando per cercare un tozzo di pane (sono 60 milioni gli italiani che vivono all’estero!), ora ripetiamo sugli immigrati lo stesso trattamento, anzi peggiorandolo, che noi … Continua a leggere

Il premier, la Chiesa e la moralità pubblica

La Repubblica 3 Agosto 2009 di Vito Mancuso Ci si chiede in Italia, soprattutto tra i cattolici, e soprattutto tra i cattolici cosiddetti “impegnati”, se le gerarchie ecclesiastiche abbiano proferito o no delle nette ed esplicite espressioni di condanna verso i comportamenti poco conformi alla morale (cattolica e no) da parte dell`attuale capo del governo. Come ricordato da Adriano Prosperi … Continua a leggere