Il premier e la Chiesa

Il Tempo 6 Agosto 2009 di Francesco Cossiga Lettera aperta al Professor Vito Mancuso  Chiarissimo Professore, ho letto con grande attenzione l`articolo a Sua firma su La Repubblica dal titolo «Il premier, la Chiesa e la morale». Prima di addentrarmi nella scrittura di questa mia a Lei, e ai lettori de Il Tempo che vorranno leggerla, devo fare due premesse: … Continua a leggere

Ragioniamo sulla vita senza maschere

Avvenire 7 Agosto 2009 di Francesco D`Agostino Bioetica e pregiudizi Non mi meraviglia il fatto che alcuni laicisti (primo tra tutti Stefano Rodotà, in un violento editoriale su “Repubblica” di ieri: http://www.piuvoce.net/newsite/articolo_primopiano.php?id=1633) tornino a tuonare contro chi vorrebbe «espropriare le persone del diritto di governare la propria vita». Mi meraviglia che per argomentare questa loro peculiare (e fragilissima) visione del … Continua a leggere

Evangelizzazione sulle spiagge

Scritto da Gabriella Ceraso – Radiovaticana      Anche la preghiera va in vacanza ovvero scende in spiaggia. Sono ormai 30 le diocesi italiane che aderiscono al progetto delle “Sentinelle del mattino”: centinaia di giovani, speciali Baywatch della fede, che si organizzano per diffondere la Parola di Dio tra i bagnanti. Megafoni a Chieti e Vasto, cappelle itineranti a Termoli … Continua a leggere

Cattolicesimo e secolarismo nell’età contemporanea

Un’apostasia che inquieta l’Europa   Pubblichiamo ampi stralci di una lezione tenuta dall’arcivescovo prefetto della Congregazione delle Cause dei Santi ai docenti e agli studenti della University of Notre Dame nell’Indiana (Stati Uniti). di Angelo Amato Cosa comporta per l’Europa il distacco dal cristianesimo? Nel 2005 il cardinale Joseph Ratzinger, lamentava la crisi religiosa e morale del continente europeo, dove … Continua a leggere

Le bombe atomiche su Hiroshima e Nagasaki, un fallimento morale

Il 6 e il 9 agosto cadono gli anniversari delle bombe atomiche lanciate sulle due città giapponesi. E segnano l’inizio dell’era del terrore nucleare. Le testimonianze del gesuita p. Arrupe, allora ad Hiroshima, e di un medico cattolico di Nagasaki. Nel ’45 i disegni politici la vinsero sugli scienziati e umanisti che rifiutavano l’uso dell’atomica. E ora?  Ogni anno nelle … Continua a leggere