Conoscenza e dialogo per costruire l’unità di tutti i cristiani

A colloquio con monsignor Juan Usma Gómez, capo ufficio del dicastero vaticano di Gianluca Biccini, L’Osservatore Romano – 17 gennaio 2010  Esperto conoscitore del movimento pentecostale, da pochi mesi monsignor Juan Usma Gómez è il nuovo capo ufficio del Pontificio Consiglio per la Promozione dell’Unità dei Cristiani. Colombiano, dell’arcidiocesi di Medellín, lavora da quindici anni al dicastero ecumenico. In quest’intervista … Continua a leggere

Dall’ accusa di deicidio al dialogo i secoli oscuri della persecuzione

di Giancarlo Zizola, Repubblica — 17 gennaio 2010   UN ALTRO Papa in Sinagoga, ventiquattro anni dopo “la prima” di Giovanni Paolo II. Una ripetizione utile a confermare una discontinuità, rispetto a una storia in cui l’ Ebreo Errante aveva subito modelli di discriminazione di origine papale. Il ghetto, il distintivo giallo, i battesimi forzati, ecco alcuni brevetti “papali” che avrebbero … Continua a leggere

Dai lefebvriani a Pio XII: si chiude l’anno orribile

di Gian Guido Vecchi, Corriere della Sera, 15.1.10  Si è cominciato in gennaio con la revoca della scomunica ai lefebvriani e il caso planetario del vescovo negazionista Richard Williamson, quello capace di sostenere sorridendo che le camere a gas servivano a «disinfettare», e si è finito a dicembre con le polemiche per la proclamazione delle «virtù eroiche» di Pio XII … Continua a leggere

L’estremo saluto a don Zega

PER DICIOTTO ANNI, SU QUESTE PAGINE, HA RISPOSTO ALLE DOMANDE DEI LETTORI. I COLLOQUI ERANO IL SUO PULPITO L’ESTREMO SALUTO A DON ZEGA Prete, giornalista e grande comunicatore. Ha dato dignità e orgoglio a tutta la stampa cattolica. È mancato, all’improvviso, alla vigilia dell’Epifania. Queste erano le “sue pagine”. Lo sono state per diciotto anni. Come prima erano state di … Continua a leggere

Dio non si salva dalla regina

di Silvia Guzzetti, Avvenire 14.1.10 Le scuole, le adozioni, la presenza dei mass media… Aumenta tra i credenti del Regno Unito (di qualunque religione) l’impressione di essere ostacolati, se non discriminati, dallo Stato  Lo scontro tra le Chiese cristiane e i valori del politically correct, ispirati ai diritti umani universali, è un tema ricorrente nella società britannica di oggi. L’idea … Continua a leggere

Le domande che i ragazzi rivolgono a Gesù

di Vito Mancuso, LA REPUBBLICA, 12.1.10  Il Sermig di Torino, movimento cattolico fondato da Ernesto Olivero, ha sottoposto un esteso questionario a migliaia di giovani sulla figura di Gesù. Alla domanda numero 7, che chiedeva «Cosa diresti a Gesù se potessi parlare con lui oggi?», le principali risposte dei giovani furono le seguenti: Perché si deve morire? Che senso ha … Continua a leggere

Cattolicesimo. Il nuovo capro espiatorio. Dal caso Williamson all’Aids: perchè sparare sulla Chiesa è uno degli sport più diffusi?

Come mai anche l’ateo più incallito si infervora sulla scomunica o meno di un vescovo scismatico? Il libertino impenitente tuona sull’insegnamento morale di una realtà che altrimenti ignora? Dal caso Williamson, all’Aids in Africa e oltre: perché quello di sparare a parole sulla Chiesa è uno degli sport più diffusi? Una provocazione del teologo francese di Jean-Robert Armogathe L’AUTORE E … Continua a leggere

Tammurriata nera. Gli italiani e il razzismo

di Giulia Galeotti,  L’Osservatore Romano – 11-12 gennaio 2010 Oltre che disgustosi, gli episodi di razzismo che rimbalzano dalla cronaca ci riportano all’odio muto e selvaggio verso un altro colore di pelle che credevamo di aver superato. Per una volta, la stampa non enfatizza:  un viaggio in treno, una passeggiata nel parco o una partita di calcio, non lasciano dubbi. Non … Continua a leggere

Il diritto di essere una minoranza

di Enzo Bianchi, La Stampa, 10 gennaio 2010  Proprio quando i cristiani celebrano la venuta nel mondo di Gesù, il farsi uomo di Dio, il suo assumere una condizione di fragilità e debolezza estreme, l’Agenzia Fides pubblica il rapporto sugli operatori pastorali uccisi in tutto il mondo nei dodici mesi precedenti. Ed è proprio all’uscita della liturgia eucaristica della notte … Continua a leggere