GIORNO DELLA MEMORIA

Capita di domandarsi, assistendo al moltiplicarsi delle iniziative in occasione del 27 gennaio, che cosa avrebbe detto Primo Levi di fronte a quest’ipertrofia della memoria, lui che fin dai primi anni tanto ne aveva orientato i percorsi. Perché nel suo ultimo libro, I sommersi e i salvati, egli ci appare consapevole della necessità di un ripensamento, o meglio di un approfondimento, non certo sulla necessità o meno di ricordare, ma sul senso da dare a questa memoria. Un punto su cui sempre più negli ultimi anni ci si interroga, ebrei e non ebrei: cosa ricordare e perché?

Leggi tutto: Giorno della memoria. Che cosa ricordare e perché farlo

Informazioni sulle iniziative correlate con il “Giorno della Memoria” Eventi nazionali
Vedi anche:

Quando vennero a prendere gli ebrei…  http://profrel.blogspot.com/

Ascolta con webReader

Gira nel web una poesia attribuita erroneamente a Bertold Brecht. In realtà il testo, leggermente differente da quello diffuso, è da attribuirsi ad alcuni discorsi di Martin Niemöller, teologo e pastore protestante tedesco.
Non sono in grado di potervi dire di più sull’origine di questo brano, che comunque vi lascio, perchè in questi giorni, in cui ricordiamo la tragedia dell’Olocausto, dobbiamo riflettere sui pericoli legati ad atteggiamenti di indifferenza o tacita complicità.
Prima di tutto vennero a prendere gli zingari
e fui contento, perché rubacchiavano.
Poi vennero a prendere gli ebrei
e stetti zitto, perché mi stavano antipatici.
Poi vennero a prendere gli omosessuali,
e fui sollevato, perché mi erano fastidiosi.
Poi vennero a prendere i comunisti,
ed io non dissi niente, perché non ero comunista.
Un giorno vennero a prendere me,
e non c’era rimasto nessuno a protestare.

Una mostra online sulla Shoah in Italia

Ascolta con webReader

Questa mostra on-line racconta, attraverso i documenti dell’epoca, la persecuzione degli ebrei avvenuta in Italia dal 1848 al 1938. Cliccate sull’immagine per accedervi.

GIORNO DELLA MEMORIAultima modifica: 2011-01-27T10:14:08+01:00da borgosotto
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento