“All’attacco nel nome di Dio” di Enzo Bianchi

Non facile il compito che si è dato Franco Cardini nel suo recente Cristiani perseguitati e persecutori: affrontare il tema del rapporto tra cristianesimo e violenza subita e inflitta non attraverso una «conta» delle vittime di persecuzioni religiose nei duemila anni di cristianesimo, né con una contrapposizione del numero di uccisi o dell’efferatezza dei crimini compiuti da parte di opposti schieramenti, ma piuttosto attraverso una ben più approfondita disamina di un nodo e un’epoca cruciali: come e perché tra il I e il VI secolo d.C. i cristiani da perseguitati diventano anche persecutori. Un lavoro accurato da storico onesto e documentato, quale è Cardini, svolto «non al fine di giudicare e tanto meno di condannare, ma, semplicemente, per comprendere».

 

Lo spunto è fornito dall’amara realtà che si è venuta affermando in questi ultimi trent’anni: la rinascita di «appelli a guerre sante», l’apparire di «nuovi carnefici e nuove vittime tali anche e magari soprattutto nel nome di Dio».

 

Leggi tutto: All’attacco nel nome di Dio di Enzo Bianchi

“All’attacco nel nome di Dio” di Enzo Bianchiultima modifica: 2011-05-26T17:49:00+02:00da borgosotto
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento