La via dell’amore ci conduce a Dio: il commento di mons. Bruno Forte alle parole del Papa sul Mistero della Trinità

Da: RADIO VATICANA Dagli atomi alle galassie, dalle particelle minuscole all’universo, “tutto proviene dall’amore, tende all’amore, e si muove spinto dall’amore”: è una delle belle immagini che Benedetto XVI ha utilizzato ieri all’Angelus nella Solennità della Santissima Trinità. Usando un’analogia suggerita dalla biologia, il Papa ha inoltre affermato che “l’essere umano porta nel proprio “genoma” la traccia profonda della Trinità, … Continua a leggere

Comunità, i volti dell’utopia (E.Bianchi)

La Stampa, 7 giugno 2009 Il discorso che il presidente Obama ha rivolto all’islam dal Cairo rappresenta una coraggiosa e credibile affermazione della possibilità di ragionare e dialogare in termini di “comunità”, sia questa di natura religiosa – come, appunto, l’insieme dei credenti musulmani – oppure di natura statuale e culturale, come nel caso degli Stati Uniti. Affermazione tanto più … Continua a leggere

Lo spirito ambiguo della ricchezza

di Guido Rossi, LA REPUBBLICA, 29.5.09 Nella riflessione del vescovo di Ippona ci sono indizi dell´odierna bolla finanziaria. Avidità e irrazionalità sono state oggi teorizzate e poste alla base di un sistema che si sta disgregando  La vera ricchezza non è mai il denaro, cioè la pecunia cui Agostino in una predica superba nella sua Ippona, dà le vesti di … Continua a leggere

Così il Dio del denaro inganna gli uomini (E.Bianchi)

La Repubblica, 28 maggio 2009 Pecunia, l’argent, il denaro: il motore dell’economia? Il mezzo di scambio per eccellenza che si è imposto come standard universale? Misura non solo per il mercato dei beni e dei servizi, ma anche misura sul mercato del lavoro? Il denaro mi spinge a esprimere il valore economico mediante l’aggettivo «caro» («Questo prodotto è più o … Continua a leggere

Liberaci dal male? (G.Ravasi)

 di Gianfranco Ravasi in “Il Sole-24 Ore” del 24 maggio 2009  «People change, and smile: but the agony abides». Certo – come scriveva Eliot nei Quattro quartetti – la gente cambia, riesce a sorridere, ma l’agonia, ossia la lotta della sofferenza e l’incubo della morte permangono. Un altro scrittore, il drammaturgo Georg Büchner, nella sua Morte di Danton (1835), individuava … Continua a leggere

I cattolici pessimisti sono una bestemmia vivente

Cosa spera l’uomo di oggi? Un anno fa, il 22 maggio 2008, moriva Paolo Giuntella. Giornalista e scrittore, era nato nel 1946 e, dopo avere lavorato per alcuni quotidiani (“Il Popolo”, “Avvenire”, “Il Mattino”), dal 1999 seguiva per il Tg1 della Rai l’attività del presidente della Repubblica. Poco prima di morire era stato pubblicato il suo ultimo libro (L’aratro, l’ipod, … Continua a leggere

L’Amore e il Priore (Enzo Bianchi)

L’ESPRESSO di giovedì 28 maggio 2009 (colloquio di Enzo Bianchi con Wlodek Goldkorn) La ricchezza che ci donano gli altri. Le tante forme della spiritualità. La fede e la laicità. Dialogo sull’uomo con il fondatore della comunità di Bose  Enzo Bianchi è uno strano cristiano. Priore e fondatore della comunità monastica di Bose, è un uomo di una fede incrollabile. … Continua a leggere

Scoppio di luce sul mondo

di Carlo Maria Martini in “Il Sole-24 Ore” del 12 aprile 2009 Che cosa è essenziale alla Pasqua? Dove sta il fatto originario che celebrano i credenti? Chi è entrato in questi giorni nelle chiese cristiane, e ha assistito a come in esse sono state celebrate le funzioni liturgiche nei diversi giorni della Settimana Santa, può avere avuto l’impressione di … Continua a leggere

Quando Gesù risorgeva il sabato (E.Bianchi)

La Stampa, 12 aprile 2009 Gli eventi e le immagini di dolore e di morte che hanno accompagnato questa settimana santa hanno tragicamente obbligato i cristiani a interrogarsi sul senso della propria fede e sulla autenticità della propria testimonianza dell’amore più forte della morte. E, in piena solidarietà con chi non professa la fede cristiana, il credente ha anche potuto … Continua a leggere

Pasqua,momento centrale della nostra fede. Intervista ad Enzo Bianchi

Domenica 12 Aprile 2009 00:00 Il priore della Comunità di Bose, riconosciuto teologo e liturgista, Enzo Bianchi, illustra il profondo significato della Pasqua, ormai arrivata ,dopo il lungo cammino quaresimale. Un’analisi come sempre attenta e minuziosa, con qualche divagazione su temi di stretta attualità. Intanto,Priore, che cosa è la Pasqua: “ ci vorrebbe un mese di tempo per spiegarne il … Continua a leggere