La teologia del professor Ratzinger fa di B-XVI il Papa più vicino agli ebrei

di Giorgio Israel, IL FOGLIO, 13.5.09  Esiste un tratto che accomuna Pontefici ed ebrei nelle vedute di certi ambienti: entrambi vengono preferiti quando sono defunti. In occasione della mancata visita di Benedetto XVI all’università La Sapienza il coro di questi ambienti fu: “Giovanni Paolo II non l’avrebbe mai fatto! Lui sì che era tollerante, aperto e difensore di Galileo”. Dimenticavano … Continua a leggere