Un consiglio a “papi”: censura la Bibbia, è sovversiva e anche un po’ volgare

di Erri De Luca Il prossimo, lo straniero, l’altro: che farsene è l’ordine del giorno di un paese fragile di nervi. La geografia d’Italia è spudoratamente spalancata agli sbarchi e alle invasioni. Oltre alle mille miglia di coste, le Alpi, anziché sbarramento, sono servite da scivolo di eserciti verso le vallate. Popoli, schiere, epidemie, espulsioni, pellegrinaggi hanno premuto con più … Continua a leggere

Il coraggio dimenticato (R.Saviano)

di Roberto Saviano, LA REPUBBLICA, 13.5.09 Chi racconta che l´arrivo dei migranti sui barconi porta valanghe di criminali, chi racconta che incrementa violenza e degrado, sta dimenticando forse due episodi recentissimi ed estremamente significativi, che sono entrati nella storia della nostra Repubblica. Le due più importanti rivolte spontanee contro le mafie, in Italia, non sono partite da italiani ma da … Continua a leggere

Quello che non ci dicono su immigrati e sicurezza

Pensateci un attimo: quando è stata l’ultima volta che avete sentito parlare degli immigrati? Forse era a proposito dei barconi, che ora rispediamo in Libia. E chi se ne importa se poi lì gli immigrati vengono sottoposti a trattamenti inumani – in fondo per tanta destra questi non sono esseri umani. Prova a ricordare questo punto il cardinale Tettamanzi, uno … Continua a leggere

Perché dobbiamo dire grazie allo straniero che è tra noi

di Dionigi Tettamanzi, LA REPUBBLICA, 11.5.09 Mi verrebbe d’iniziare con l’antica citazione biblica: “Amate dunque il forestiero, poiché anche voi foste forestieri nel paese d’Egitto” (Deuteronomio 10,19). Come a dire, che il fenomeno migratorio, sia pure in modalità e intensità diverse, accompagna sempre la storia dei popoli. E che esso deve suscitare, come prima e più immediata forma di solidarietà, … Continua a leggere

La Chiesa e i migranti. Gelo sul governo

di Luigi Accattoli e Mariolina Iossa, CORRIERE DELLA SERA, 11.5.09 Respinti altri barconi. Le critiche della Cei  Roma – La «pluralità è un valore», dice monsignor Mariano Crociata, segretario generale della Cei. Il giorno dopo le parole di Berlusconi sull’Italia multietnica, la Chiesa, che ha criticato duramente nei giorni scorsi la politica della fermezza con la quale il governo sta … Continua a leggere

Il diritto d’asilo negato senza verifiche

di Gian Antonio Stella Tratto da Il Corriere della Sera del 9 maggio 2009 «Anche in Libia c’è un Cir, un centro italiano per i rifugiati, aperto a tutti», ha detto il ministro dell’Interno. Sapete quante persone ci lavorano? Una. E solo da lunedì. E senza mezzi. E senza il riconoscimento di Tripoli. Che del resto non ha mai riconosciuto … Continua a leggere

Msf: «I rimpatri forzati sono illegali»

L’associazione dei medici volontari: «E’ un atto fuori da ogni legislazione italiana e internazionale» ROMA – Medici Senza Frontiere Italia critica duramente il gesto compiuto dal governo italiano di rimpatrio forzato: «E’ un atto illegale – sostiene l’organizzazione – fuori da ogni legislazione italiana ed internazionale». «Siamo molto preoccupati e sorpresi – dice Loris De Filippi, direttore delle operazioni di … Continua a leggere