Se il teologo resta solo (contro Mancuso)

di Francesco D`Agostino, Avvenire 12 Dicembre 2009 Nella Chiesa e per la Chiesa Quali sono i requisiti che deve possedere un teologo? La fede, innanzi tutto. L`intelligenza, certamente. L`onestà intellettuale: anche questo va da sé. Basta così? No, non basta. Vito Mancuso e altri prima di lui (così come, purtroppo, altri dopo di lui) sono indubbiamente uomini di fede, onesti … Continua a leggere

La libertà di pensare Dio sfidando la Chiesa (V.Mancuso)

di Vito Mancuso, Repubblica 10.12.09 SI APRE oggi a Roma e durerà fino a sabato un convegno internazionale promosso dal Progetto Culturale della Cei con il patrocinio del Comune di Roma: “Dio oggi. Con lui o senza di lui cambia tutto”. Il programma prevede la partecipazione di scienziati, storici, filosofi, scrittori, giornalisti, teologi. Condividendo l’ urgenza dell’ argomento, presento alcune … Continua a leggere

Nessuna salvezza al di fuori di Gesù (E.Bianchi)

Risposta a VITO MANCUSO  La Stampa, 3 maggio 2009 Il senso cristiano della parola “salvezza” è sempre più sconosciuto, eppure la domanda di salvezza – anche se espressa con termini diversi – risuona con forza perché oggi più che mai emerge il desiderio di ogni uomo e di ogni donna. Essere liberi dalle alienazioni che contraddicono la condizione umana, redenti … Continua a leggere

L’elogio della coscienza di B-XVI darà fastidio soprattutto nella chiesa

di Roberto de Mattei, IL FOGLIO, 5.5.09 Il libro sul percorso intellettuale di Ratzinger   Il vero dibattito aperto da ”L’elogio della coscienza” di Benedetto XVI è destinato a svolgersi all’interno della chiesa, dove il Papa-teologo è sottoposto a un acceso fuoco incrociato. I progressisti vi vedranno una nuova pietra di ostacolo lanciata contro il “dialogo” ecumenico, gli ultralefebvriani, un … Continua a leggere